Cinemagraphs in arrivo anche su Facebook?

  • 0
  • 5 marzo 2015
Foto di un uomo che guarda un filmato

Quello in corso, ormai è cosa ben chiara a tutti, è indubbiamente l’anno dei video. Che si tratti di web video, mobile video o video advertising poco importa… i filmati in rete stanno ottenendo uno straordinario successo ed a favorire la cosa sono senza ombra di dubbio gli smartphone dotati di schermi sempre più grandi oltre, ovviamente, alla sempre maggiore copertura delle reti mobile ed al sempre maggiore interessamento dei servizi di social networking in tal senso.

Foto di un uomo che guarda un filmato

Ben cosciente della buona riuscita che i video stanno riscuotendo in rete Facebook, il social network per eccellenza, avrebbe intenzione di capitalizzare ulteriormente il successo dei filmati online introducendo un nuovo ed interessante format pubblicitario: i Cinemagraphs.

Ideati dal graphic designer Kevin Burg e dalla fotografa Jamie Beck i Cinemagraphs sono essenzialmente delle GIF che vanno però a distinguersi dalle immagini animate particolarmente in voga nel secolo scorso grazie al fatto che soltanto una piccola porzione dell’immagine è in movimento mentre la maggior parte del frame risulta essere statico. Trattasi dunque di fotografie (statiche per definizione) al cui interno vi è però un piccolo movimento ripetuto, un movimento che va inevitabilmente a catturare l’attenzione dell’osservatore. Di seguito sono disponibili alcuni esempi.

Cinemagraphs Coca-Cola

Cinemagraphs

Cinemagraphs Louboutin

I Cinemagraphs hanno già riscosso ampio successo in passato su piattaforme quali Tumblr e Reddit ed allo stato attuale delle cose svariati brand se ne sono già serviti per pubblicizzare i propri prodotti e/o servizi e per comunicare con i clienti o potenziali tali.

Tenendo dunque conto del buon risultato riscosso dall’autoplay su Facebook e della recente introduzione del loop infinito su Instagram l’adozione, da parte di Mark Zuckerberg, dei Cinemagraphs potrebbe rivelarsi vincente in fatto di advertising. Entro tempi più o meno brevi i Cinemagraphs potrebbero quindi entrare a far parte a tutto tondo dei formati di inserzioni disponibili per Facebook ed anche l’acquisita Instagram.