Come promuovere con successo i propri eventi sui social media

  • 0
  • 27 febbraio 2014
Come promuovere con successo i propri eventi sui social media

Come promuovere con successo i propri eventi sui social media

Sfruttare i social media per promuovere i propri eventi è senz’altro un’ottima idea.

Per fare in modo che il proprio evento diventi un successo potrebbe però rivelarsi molto utile attenersi a tutta una serie di dettami, quelli di Mike Stelzner, uno dei fondatori di SocialMediaExaminer. Stelzner si è infatti preoccupato di offrire alcuni utili suggerimenti su come promuovere con successo i propri eventi sui social media.

La pianificazione prima di tutto

La prima cosa da fare per fare si che la promozione del proprio evento risulti un successo consiste nel dedicarsi alla preparazione di un marketing plan che sia in grado di rispondere ad alcune domande:

  • Dove?
  • Quando?
  • Chi?
  • Che cosa?
  • Perchè e per quanto tempo?

Per creare un marketing plan di tutto rispetto è inoltre opportuno tener ben presente il targeting di riferimento provvedendo a condividere contenuti che, almeno in teoria, siano in grado di attirare l’attenzione di uno specifico genere di pubblico.

Una volta gettate le basi del marketing plan è indispensabile concentrarsi su 5 elementi di sicura rilevanza per promuovere con successo il proprio evento sui social media quali video, affiliate marketer, testimonial, autopromozione e condivisione.

Video

Avere in una sezione molto visibile dei propri spazi online un video di presentazione permette di far arrivare le informazioni relative all’evento in maniera tanto diretta quanto efficace.

I video, infatti, sono in grado di catturare immediatamente l’attenzione e possono fornire numerose informazioni nel giro di pochi, pochissimi minuti senza contare poi il fatto che hanno il “potere” di rendere immediatamente ben visibile la natura del servizio che viene sponsorizzato.

Per sfruttare in toto la potenza dei video per promuovere al meglio il proprio evento è dunque utile utilizzare una miniatura accattivante, un editing impeccabile ed un buon sottofondo musicale.

Affiliate marketer

Anche saper gestire ed organizzare i propri affiliati può dare i suoi buoni frutti.

Creare un codice incorporato per i video, creare banner e mini banner per l’evento e permettere di scegliere tra filmati, podcast e pubblicità rende il lavoro meno faticoso ai publisher permettendo dunque di ottener il massimo risultato in termini di condivisioni e di sponsorizzazioni da parte loro.

Testimonial

Un testimonial che spende buone parole per l’evento consente senz’altro di rinforzare la fiducia altrui nello stesso e nell’eventuale marchio e conferisce una maggior dose di credibilità.

Per trovare un buon testimonial è possibile effettuare sondaggi online o richiedere videoclip di raccomandazioni da parte si soggetti già noti.

Autopromozione

Anche promuovere da sé il proprio evento è una mossa che può portare i suoi buoni frutti.

Per autopromuoversi è indispensabile sfruttare i social media in maniera attiva e propositiva ergo creativa provvedendo ad organizzare contest e cercando di allargare il più possibile la propria cerchia di contatti su varie piattaforme.

Condivisione

Creare un legame con il pubblico e quindi fornire sempre e comunque aggiornamenti su ogni sorta di news e di informazione considerata rilevante è essenziale.

Per stabilire un legame con gli utenti è però indispensabile sfruttare la forza della condivisione dei contenuti prevedendo a creare hashtag ad hoc da sfruttare sui social media e incoraggiando a postare su Instagram, Facebook e via di seguito.