Content Marketing: ecco quello che c’è da sapere

  • 0
  • 10 aprile 2015
Screenshot dell'infografica di page dedicata al Content Marketing

Se è vero che un’immagine può valere più di mille parole un’infografica può invece valere più di mille immagini. di questo il team dell’agenzia di marketing Gage ne è sicuramente ben consapevole motivo per cui ha pensato di realizzare un’interessante ed utilissima infografica che mette in risalto tutto ciò che allo stato attuale delle cose c’è da sapere sul complesso ma affascinante mondo del Content Marketing.

Screenshot dell'infografica di page dedicata al Content Marketing

Cliccando qui ed osservando l’infografica quel che salta subito all’occhio è sicuramente che in fatto di Content Marketing quel che conta in primis è identificare una strategia che aiuti a differenziarsi dagli altri, dalla concorrenza. L’unicità di ciò che viene offerto al proprio pubblico rappresenta infatti una marcia in più. Oltre a questo va chiaramente tenuto conto del fatto che occorre un piano per presentare un’immagine corrente di se stessi o di ciò che si desidera rappresentare sui vari canali social che vengono sfruttati.

Continuando ad osservare l’infografica si evince inoltre che non bisogna mai dimenticare che tutti i contenuti prodotti e condivisi devono essere coerenti. Se non i rispetta tale principio si corre infatti il rischio di diventare contraddittori e decisamente poco credibili.

Per mettere in atto una buona strategia di Content Marketing è inoltre indispensabile riuscire a definire, pianificare e gestire il tutto tenendo sempre ben presente uno specifico obiettivo. Avere degli obiettivi permette infatti di creare contenuti in perfetta linea con quello che è il proprio business e dunque in grado di risultare vincenti.

Ultimo ma non ultimo bisogna conoscere i valori dell’azienda che si rappresenta e chiaramente anche quelli degli utenti che la seguono. Conoscere in maniera esatta tali valori consente di scegliere i contenuti in grado di risultare vantaggiosi per ambo le parti. Gli utenti vanno alla ricerca di contenuti quando vogliono informazioni e quando vogliono essere intrattenuti ragion per cui è opportuno cercare di catturare la loro attenzione facendo leva sul fattore curiosità.