Facebook, arrivano le recensioni dei critici gastronomici

  • 0
  • 29 maggio 2015
Immagine che mostra le recensioni dei critici gastronomici su Facebook

Dopo aver dato il via alla sperimentazione di Instant Articles cominciando ad ospitare contenuti provenienti da alcune delle più importanti testate giornalistiche al mondo nel corso degli ultimi giorni Facebook ha iniziato a testare l’inserimento di una nuova tipologia di contenuto editoriale nel News Feed degli utenti: le recensioni dei critici sulla qualità dei ristoranti.

Immagine che mostra le recensioni dei critici gastronomici su Facebook

D’ora in avanti, quindi, quando gli utenti navigheranno all’interno del social network alla ricerca di informazioni su alcuni ristoranti potranno trovare le recensioni dei critici accanto a quelle lasciate dagli amici oppure da altri utenti non pagati per inserire recensioni.

La novità è frutto della recente collaborazione avviata con alcuni editori specializzati anche nel settore della gastronomia come Bon Appetit, Conde Nast Traveler, Eater, New York Magazine e San Francisco Chronicle.

Secondo un portavoce del social network le recensioni sono una parte estremamente importante per aiutare le persone a prendere delle decisioni. Facebook è quindi entusiasta nel poter offrire un nuovo servizio che possa aiutare i suoi iscritti nel mondo reale. Per i ristoranti, le recensioni possono invece andare a rappresentare una grande opportunità di pubblicità su quello che ad oggi viene considerato come il servizio di social networking numero uno al mondo.

Per quanto concerne invece le recensioni negative Facebook le mostrerà solo ed esclusivamente nel caso in cui arrivino direttamente dagli editori. Ad ogni modo al momento la maggior parte delle recensioni arrivano dalla lista dei migliori ristoranti di Eater 38.

Il servizio è ancora in fase di test ma allo stato attuale delle cose sono già migliaia i ristoranti inclusi e recensiti. Resta dunque da vedere come si evolveranno le cose ma comunque la novità sembra essere estremamente promettente.

Ad ogni modo appare ben evidente l’intenzione di Facebook di voler perseverare nella sua opera di innovazione offrendo agli iscritti funzionalità che possano in qualche modo andare a rappresentare un valore aggiunto anche al di fuori dell’ambito Web.