Facebook, Messenger come piattaforma di intrattenimento?

  • 0
  • 27 maggio 2015
Foto che mostra il logo di Facebook Messenger durante la conferenza F8

Il fatto che Facebook abbia intenzione di puntare in maniera sempre maggiore su Messenger è cosa ormai ben evidente. La dimostrazione più palese di ciò è la continua aggiunta di nuove ed interessanti funzionalità come ad esempio quella grazie alla quale è possibile evitare gli sconosciuti.

Foto che mostra il logo di Facebook Messenger durante la conferenza F8

Proseguendo su tale linea in un futuro non molto lontano Facebook potrebbe tuttavia decidere di trasformare Messenger anche in una piattaforma di intrattenimento con l’introduzione di alcuni giochi dedicati.

Per il momento non si tratta ancora di una notizia certa ma stando alle indiscrezioni Facebook starebbe tentando di entrare in contatto con alcuni sviluppatori per realizzare giochi in grado di funzionare attraverso Messenger e che possano essere scaricati direttamente tramite l’app store del social network.

Il progetto di trasformare Facebook Messenger in una piattaforma di gioco sarebbe però ancora all’inizio ed allo stato attuale delle cose il team del social network il blu più celebre al mondo dovrebbe ancora decidere che forma dare a tali titoli.

Considerando il fatto che Facebook Messenger possiede una sua rete social autonoma e che spesso e volentieri molti iscritti a Facebook utilizzano solo ed esclusivamente il sistema di messaggistica istantanea dello stesso stesso piuttosto che gli altri servizi Messenger potrebbe dunque trasformarsi in un “luogo” ideale dove poter avviare anche dei mini giochi passatempo.

Trasformare Messenger in una piattaforma di gioco permetterebbe inoltre a Facebook di attirare a se nuovi iscritti e contestualmente di farli rimanere a lungo all’interno del social network con non pochi benefici dal punti di vista del ritorno economico.

Il progetto è comunque ancora in fase di sviluppo e Facebook potrebbe alla fine anche decidere diversamente. Ad esempio, indiscrezioni affermano che Facebook debba ancora decidere se i giochi possano coesistere all’interno del servizio di comunicazione o se Messenger debba essere utilizzato solo per collegare i giocatori insieme.