Gmail, advertising camuffato da newsletter

  • 0
  • 24 luglio 2013
Gmail, advertising a portata di Promozioni

Gmail, advertising camuffato da newsletter

Novità in casa Google sul fronte Gmail per quanto concerne la pubblicità: da alcune ore a questa parte big G ha infatti introdotto su larga scala un nuovo formato pubblicitario nella sua casella di posta elettronica che risulta ben diverso dalle oramai storiche clip web.

Il nuovo formato pubblicitario introdotto da Google è stato infatti camuffato da newsletter, una newsletter che in realtà non esiste e che va a piazzarsi direttamente nella scheda Promozioni di Gmail.

Agli occhi dell’utente, quindi, la nuova forma di advertising appare come una semplice email pubblicitaria che va a collocarsi in un punto proprio li dove l’occhio, solitamente, cerca contenuti con maggiore interesse. L’attenzione dell’utente è infatti canalizzata nella parte alta della pagina, una zona questa dove generalmente appaiono le novità ricevute. In tal modo, quindi, Google sottrarre un piccolo spazio alla posta in arrivo posizionando il proprio annuncio con maggiore efficacia.

Diversamente dai comuni messaggi di posta elettronica ricevuti il nuovo formato pubblicitario presenta però un colore di fondo standard per gli annunci AdWords con a corredo l’indicazione “ads”, che lascia spazio a ben pocchi dubbi, ed un piccolo testo al cui click viene attivata l’azione prevista dall’inserzionista. Tutto in perfetta regola dunque.

Gmail, advertising camuffato da newsletter

La nuova forma di advertising è stata infatti pensata per scopi di mero marketing ma nel pieno rispetto dell’utente. Considerando le fattezze del formato pubblicitario l’utente non può cadere in alcun tranello avendo la possibilità di riconoscere facilmente l’annuncio rispetto alle classiche email.

Ciò non esclude comunque il fatto che tale formato pubblicitario possa infastidire. L’inserzione, infatti, potrebbe essere avvertita come una sorta di spam. In tal caso è possibile ovviare disabilitando la scheda Promozioni dalle impostazioni di Gmail. Una volta eliminate, le inserzioni non saranno più visualizzate.

Gli annunci, comunque, sono correlati e contestualizzati all’account Google in uso, vengono mostrati da big G solo qualora ritenuti rilevanti, possono essere inoltrati ai propri contatti e possono essere contrassegnati in modo tale da visualizzarli poi nella sezione inbox.

Pur essendo stato etichettato come nuovo formato pubblicitario è tuttavia opportuno sottolineare il fatto che tanto nuovo poi non è. Con l’introduzione della nuova interfaccia di Gmail, che suddivide la posta elettronica in categorie e ne consente la consultazione mediante tab, la nuova forma di advertising era già stata inserita, a mò di esperimento, nella scheda Promozioni di un ristretto numero di utenti da qualche settimana a questa parte.