Instagram e la scienza per aumentare like e commenti

  • 0
  • 21 ottobre 2014
Immagine del logo di Instagram

Sui social media, è cosa oramai ben risaputa, la componente visuale è essenziale per la buona riuscita della maggior parte delle strategie. Un’immagine, lo abbiamo già ribadito altre volte, vale più di mille parole e non deve dunque sorprendere se le campagne di comunicazione senza un contenuto visivo d’impatto ed emozionante devono necessariamente rifugiarsi nell’advertising per poter raggiungere gli obiettivi prefissati. Tenendo conto di tutto ciò è facile dedurre il perché del gran successo di Instagram.

Immagine del logo di Instagram

Ma che cosa rendere un’immagine più interessante di un altra? Perché una foto riesce ad attirare un enorme numero di mi piace ed un’altra invece no? A cercare di far luce sulla questione ci ha pensato Dan Zarrella, social media scientist di HubSpot, con un’interessante infografica in cui, appunto, viene messa in risalto quella che può essere definita come la scienza di Instagram per aumentare like e commenti.

L’infografica riporta infatti uno studio condotto da Dan Zarrella su un campione di oltre 1 milione di immagini che sono state scattate e poi pubblicate su Instagram per cercare di identificare le caratteristiche che rendono le foto dei buoni scatti oppure no in fatto di mi piace e di commenti ricevuti. Nel dettaglio, è stato preso in esame un database fotografico costituito da ben 1.494.175 scatti provenienti dai profili di 538.270 utenti. Dall’analisi di tali scatti ciò che ne è emerso è stato che:

  • Gli hashtag sono una componente primaria per il successo di una foto su Instagram poiché esiste una correlazione tra il numero di tag e like e i commenti ricevuti.
  • Il filtro migliore è indubbiamente il non filtro. Considerando che i filtri predefiniti di Instagram vengono oramai visti come segno di poca professionalità o fantasia non utilizzarli sarebbe la cosa migliore ma se proprio non se ne può fare a meno i tre che risultano maggiormente apprezzati sono Willow, Valencia e Sierra.
  • Usare una Call To Action aiuta enormemente ad aumentare il numero di mi piace e di commenti. Dallo studio è infatti emerso che le foto che contengono la parola “like” e/o “comment” nella didascalia tendono a raggiungere rispettivamente un numero maggiore di mi piace per follower e di commenti.
  • Le immagini con bassi livelli di saturazione del colore riescono a raggiungere il 598% di like in più rispetto alle foto che presentano un livello di saturazione più elevato.
  • I selfie, specie quelli che includono più di un volto, piacciono in maniera particolare risultando più graditi degli altri scatti del 35%.
  • La presenza di colori quali grigio, blu e verde nelle foto attirano molti più mi piace rispetto a scatti in cui sono presenti tonalità quali giallo, arancione e rosa.
  • Ad incidere sull’aumentare del numero di like e di commenti è anche una quantità di luce più elevata. Le foto aventi tale caratteristiche riescono ad ottenere circa il 592% di mi piace in più rispetto agli altri scatti.