New Media: l’ufficio stampa diventa social.

  • 0
  • 3 settembre 2013

Ufficio, Roma | isayweb!

Si sta osservando una vera e propria evoluzione della comunicazione e i new mediadi conseguenza, stanno diventando strumenti sempre più diffusi. La prospettiva sta cambiando sicuramente da parte degli utenti, ma anche giornalisti ed esperti di comunicazione confermano questa nuova tendenza adeguandosi alle nuove piattaforme social, soprattutto Facebook e Twitter.

L’utilizzo di questi nuovi canali conferma quella che è la novità fondamentale del web 2.0 ossia l’interazione auspicata sia dagli utenti che dalle aziende. Da un’indagine Axicom Italia rivolta ai giornalisti, emerge che il 62% dichiara di utilizzare spesso i social media per relazionarsi con le aziende perchè garantiscono contenuti reperibili in maniera immediata e molto accurati. L’accuratezza risulta infatti, per il 61% degli intervistati, una caratteristica riscontrabile anche nelle piattaforme  social e che non riguarda più solo gli altri canali della comunicazione.

Rapporto tra social e Ufficio Stampa: il 62% ritiene ancora molto importante il rapporto con le agenzie di comunicazione aziendale ma, il 90% ritiene che una comunicazione basata solo sui social network non sia sufficiente.

Serve un’unione delle forze: gli strumenti come siti web, news letter e comunicazione tramite ufficio stampa devono diventare più social. Il 54% utilizza Twitter per motivi professionali e il 42% ritiene che Twitter sia già un canale maturo e sviluppato pronto per il territorio italiano.

News, informazioni, tweet “live”, offerte speciali sono i protagonisti dei new media e il loro valore aggiunto risiede nella tempestività, nell’interazione e nel contatto immediato con le aziende. Nell’ambito del marketing B2B, è essenziale per una azienda possedere una pagina in italiano per favorire la comunicazione a livello locale. Sul versante B2C, sono importanti le promozioni, le offerte, le foto e i video.

Tuttavia, ad alcune pagine di Facebook, viene contestato un problema nella moderazione: poca interattività e ritardi nelle risposte.

app-iphone-sviluppatore

Secondo Chiara Possenti, Country Manager di Axicom Italia, i social media hanno cambiato il modo di vivere e lavorare e, di conseguenza, è necessaria un’ evoluzione da parte delle aziende ma soprattutto da parte dei media stessi. Occorre, quindi, una vera e propria strategia sempre più mirata e dinamica pronta a stare al passo con l’evoluzione.

Questi dati tratti dall’indagine, sono destinati a aumentare e ad evolversi man mano che le aziende prenderanno confidenza con le specificità delle piattaforme social, perchè garantiranno reali vantaggi che necessitano di essere sfruttati a favore della strategia di marketing che si vuole attuare.