Social Media, i brand del turismo che li sfruttano meglio

  • 0
  • 5 giugno 2015
Foto che mostra un aereo su un planisfero

Esaminare come i brand attualmente presenti sulla piazza sfruttino Facebook, Twitter e gli altri social media disponibili può essere sicuramente molto utile al fine di comprendere le strategie adottate da terzi e ovviamente anche per trarre interessanti spunti.

Foto che mostra un aereo su un planisfero

A tal proposito l’analisi condotta da Blogmeter facente riferimento ai brand legati al turismo e ai trasporti e relativa al mese di aprile 2015 può essere sicuramente molto utile oltre che interessante.

L’analisi passa in rassegna fattori quali engagement, nuovi utenti e time response mettendo in risalto i brand che per tali dati sono riusciti a distinguersi dagli altri.

Per quanto riguarda Facebook ad aprile la pagina più coinvolgente, quella in grado di raccogliere più condivisioni, interazioni e like, risulta essere quella Paesionline, leader anche nella top brands generale. Nelle altre posizioni vediamo pagine che hanno finalità molto diverse tra loro. Infatti, al secondo, terzo e quinto posto troviamo rispettivamente Intoscana, Torinonightlife e Musei d’Italia.

Su Twitter vi è invece una situazione differente. Qui troviamo prevalentemente account delle principali aziende di trasporto locale o pubblico utilizzati dai viaggiatori per essere informati in tempo reale su orari, variazioni sui percorsi e per effettuare richieste o per lamentarsi in presenza di disservizi. Infoatac è il brand più coinvolgente su Twitter mentre al terzo e quarto posto troviamo gli account di Atm e FSNews. In seconda posizione domina anche qui l’account dei Musei Civici di Roma.

Per quanto concerne invece la crescita dei fan questa è risultata più elevata per la pagina di Italo Treno e per quella che va a riunire gli scali romani di Fiumicino e Ciampino.

Per quanto riguarda le risposte da parte delle aziende queste arrivano sui social media in primis nel settore dei trasporti. Le prime due posizioni in classifica per quanto concerne Facebook sono occupare dalle compagnie aeree EasyJet e Alitalia. Su Twitter primeggiano invece Infoatac e FSNews. Purtroppo però i tempi di reazione non sono immediati. Gli utenti sono infatti costretti ad aspettare sino a circa due ore per ottenere una risposta.