Social Media: qual è la lunghezza giusta per i post?

  • 0
  • 19 maggio 2015
Foto che mostra un uomo che scrive appunti

Da quando esistono i Social Media ed in particolar modo da quando esiste il social network di Mark Zuckerberg quello della lunghezza dei post rappresenta senza ombra di dubbio uno degli argomenti più controversi. Spesso, anzi spessissimo ci si chiede quale sia la lunghezza giusta dei post da condividere online al fine riuscire a catturare l’attenzione dei lettori.

Foto che mostra un uomo che scrive appunti

A cercare di fugare ogni dubbio a riguardo ci hanno però pensato SumAll e Buffer mediante la realizzazione e la condivisione online di un’interessante oltre che utile infografica che, appunto, pone l’attenzione sulla lunghezza ideale che dovrebbe avere un post.

Attenendosi a quanto riportato ed illustrato un post più lungo generalmente viene premiato dai lettori per il tempo che è stato dedicato per la creazione del contenuto. Nello specifico su Twitter bisognerebbe restare tra i 70 e i 110 caratteri in modo tale da riuscire ad avvantaggiarsi di circa il 17% in termini di coinvolgimento sul proprio contenuto. Su Facebook un post dovrebbe invece essere composto da circa 40 caratteri il che dovrebbe consentire di guadagnare l’86% in più del coinvolgimento rispetto ad un contenuto molto più lungo. Su Google+ bisognerebbe invece restare sui 60 caratteri.

Ulteriori “dritte” riguardo la lunghezza dei post sui Social Media fanno poi riferimento agli hashtag che a quanto pare non dovrebbero superare i 6 caratteri.

Oltre che concentrarsi sui Social Media nell’infografica viene posto l’accento anche sulla questione blog. A tal proposito la lunghezza ideale dovrebbe essere di 1.600 parole. Allo stato attuale delle cose circa il 74% dei post viaggia su un tempo medio che va al di sotto dei 3 minuti mentre il 94% è al di sotto dei 6 minuti.

Quando si parla di blog, per poter raggiungere buoni risultati in termini di lunghezza e dunque per poter attirare l’attenzione dei lettori facendo in modo che questi permangano poi il più possibile sul proprio spazio online occorre dunque proporre contenuti che impegnino per un arco di tempo pari a circa 7 minuti proponendo un titolo accattivante non più lungo di 60/70 caratteri ed una descrizione adeguata non più lunga di 160 caratteri.