Twitter, con Project Lightning si punta agli eventi

  • 0
  • 26 giugno 2015
Immagine che mostra la mascotte di Twitter sul globo terrestre

Il vero problema di Twitter, questo è chiaro a tutti ormai da tempo, è la scarsa crescita della base di utenti. Per meglio comprendere la situazione è sufficiente pensare al fatto che nel 2013 gli utenti attivi per mese erano circa 28 milioni mentre oggi sono circa 302 milioni. Per cercare di far fronte a questa ormai tragica situazione nel corso degli ultimi tempi Twitter ha introdotto diverse significative novità, la più recente è l’autoplay per i video.

Immagine che mostra la mascotte di Twitter sul globo terrestre

Stando tuttavia a quanto emerso nel corso degli ultimi giorni Twitter starebbe lavorando a Project Lightning, un nuovo ed interessante progetto che potrebbe cambiare il modo di vivere gli eventi e che dovrebbe permette di aumentare in maniera significativa la base di utenti.

Con Project Lightning dovrebbe essere sufficiente premere, direttamente da Twitter, un pulsante con l’icona per arrivare a una schermata dedicata agli eventi. Breaking news, calamità naturali, spettacoli, sport ed anche eventi culturali, in sostanza tutto ciò di cui twitteranno gli utenti potrebbe diventare potenzialmente un evento. Aprendo un evento si arriverà inoltre a una raccolta di tweet scelti e selezionati da un team di redattori disposti non necessariamente in ordine cronologico.

Con Project Lightning niente più feed automatici quindi ma veri e propri pacchetti di messaggi, foto e video riprodotti a schermo intero ed in grado di immergere l’utente nell’esperienza in maniera totale.

Ad essere particolarmente interessante sembrerebbe poi il fatto che con Project Lightning non ci saranno tempi di caricamento e sarà inoltre possibile incorporare tutti gli eventi attraverso il Web in modo tale da renderli visibili anche a coloro che non dispongono di un account Twitter.

Al momento non è stata ancora resa nota una data ufficiale per il lancio del progetto ma stando a quelle che sono le più recenti voci di corridoio il tutto dovrebbe essere disponibile entro la fine dell’anno corrente.