Twitter, al via la pubblicità mirata sulle app

  • 0
  • 17 dicembre 2014
Foto del logo dell'app Twitter su iPhone

Qualche settimana fa il team di Twitter aveva reso noto che entro breve tempo sarebbe stata implementata una nuova funzionalità di tracciamento degli utenti al fine di fornire pubblicità maggiormente mirata. Nel dettaglio, il team del cinguettate social network aveva annunciato che avrebbe iniziato a raccogliere le informazioni sulle applicazioni che gli utenti scaricano all’interno del loro smartphone per conoscere meglio i suoi iscritti e quindi per fornire advertising, per così dire, su misura.

Foto del logo dell'app Twitter su iPhone

La novità in questione è stata però realmente introdotta soltanto da pochi giorni ed ora la nuova funzionalità risulta ufficialmente attiva per tutti i possessori di dispositivi iOS e Android.

A differenza di quanto inizialmente annunciato la rilevazione dei dati non si ferma però alla sola tipologia delle applicazioni installate poiché gli inserzionisti potranno sapere quali sono le app che gli utenti hanno registrato e quali sono quelle mediante cui sono stati effettuati acquisti. Le attività svolte dagli utenti non saranno però tracciate. In tal modo gli inserzionisti potranno, ad esempio, proporre agli iscritti delle offerte speciali riguardo articoli prodotti o ricordare le funzionalità delle app installate ma che ancora non sono state registrate.

Chiaramente l’obiettivo di Twitter è quello di attirare il più possibile l’attenzione degli inserzionisti per favorire gli investimenti pubblicati all’interno della sua piattaforma ed ottenere quindi maggiori introiti a livello economico.

Per quanto invitante possa essere la cosa per Twitter e per gli inserzionisti per gli utenti, invece, lo è molto meno. Per la maggior parte degli iscritti al social network del fringuello azzurro si tratta infatti di una vera e propria invasione della privacy. La nuova funzionalità, è però bene specificarlo, non è obbligatoria e qualora venisse etichettata come violazione della privacy può essere disabilitata in qualsivoglia momento semplicemente aprendo l’app Twitter su iOS e Android, accedendo alle impostazioni della privacy e disattivando l’opzione corrispondente.